Servizi Rekeep Digital

Process and Technology Outsourcing: Tutti i Vantaggi

imprese it

L’outsourcing è una delle soluzioni più utilizzate nel mondo delle aziende italiane, sia che si parli di grandi realtà sia per quanto riguarda le piccole e medie imprese (PMI).

L’argomento è particolarmente interessante per queste ultime. Le PMI dominando l’orizzonte produttivo del mercato italiano, necessitano di particolare attenzione da parte del mondo della consulenza aziendale.

Nello specifico molte di queste aziende hanno difficoltà a sviluppare in modo adeguato le proprie infrastrutture informatiche e il loro comparto IT per motivi di budget o competenza. Soprattutto nei primi anni di attività questa funzione può sottrarre attenzione e risorse al core business dell’azienda.

Un rallentamento, o peggio ancora una mancanza di sviluppo, di un settore interno così importante può comportare un abbassamento del livello di competitività rispetto la concorrenza, spreco di risorse (in termini di tempo, denaro e personale) e una generale diminuzione della produttività.

Per quanto riguarda le grandi aziende invece, una delle loro caratteristiche principali è la complessità della loro struttura. Nella gestione di una società di grandi dimensioni, il modo in cui si decide di investire le risorse può avere un impatto negativo sul bilancio generale.

Questo avviene perché le aziende investono in modo poco efficiente nello sviluppo del comparto IT nel tentativo di rimanere al passo con la concorrenza, tralasciando quello che invece rappresenta il loro business principale.

In queste situazioni decidere di affidarsi all’outsourcing (esternalizzazione), dei servizi IT potrebbe rappresentare un vantaggio.

 

outsourcing servizi it

 

Cosa si Intende per Outsourcing dell’Area IT?

Il processo di outsourcing si riferisce all’affidamento da parte di un’azienda di processi, settori o attività a società esterne qualificate, da qui il termine esternalizzazione.

Questo viene fatto per poter svincolare determinate risorse interne, in modo da poterle dedicare allo sviluppo del core business dell’azienda.

L’obbiettivo generale dell’esternalizzazione dei processi generalmente riguarda una più efficiente allocazione delle risorse e una maggiore competitività sul mercato.

Le attività che vengono esternalizzate sono attività secondarie che, pur essendo importanti per l’azienda, non fanno parte del suo core business.

I costi provenienti dallo svolgimento interno di queste attività non sono ottimizzati, in quanto il rapporto tra risorse economiche impiegate e benefici ricevuti è decisamente svantaggioso. Affidarsi ad un partner specializzato offre quindi anche un vantaggio in termini di costo.

L’ousourcing quindi si basa su una partnership in cui un’azienda che richiede il servizio riconosce di non avere le abilità necessarie per raggiungere in maniera ottimizzata l’obiettivo designato come invece l’altra parte saprebbe fare.

I mercati nei quali l’esternalizzazione dei servizi sta prendendo piede sono sempre di più, in particolare quella dei servizi informatici e tecnologici per la sanità.

L’outsourcing IT permette di snellire i costi legati alla manutenzione, l’aggiornamento, la riparazione, l’utilizzo. Inoltre permette di rendere chiari e certi i costi di gestione del dipartimento IT.

L’abbattimento dei costi è legato all’annullamento dei costi variabili legati al settore che si esternalizza. Stipulando un contratto infatti si trasformeranno quelle variabili in costi fissi senza sorprese in fase di bilancio.

Per questa ragione l’esternalizzazione dei servizi informatici è una decisione presa da molte grandi aziende. Più la struttura del comparto IT si complica, maggiore saranno le responsabilità legate ad esso. Con l’esternalizzazione si risolvono tutti i problemi legati a costi imprevisti o riparazioni d’urgenza.

 

esternalizzare servizi

 

L’Esternalizzazione IT è un’Ottima Scelta per Imprese in Crescita

Si presenta di frequente il caso in cui aziende in rapida crescita non riescono a gestire con assoluta precisione personale specializzato e infrastrutture tecnologiche.

I costi causati da questa inefficienza di gestione possono essere non indifferenti. La situazione rischia di peggiorare per le aziende che non prevedono la tecnologia all’interno del proprio core business, in questo caso anche la gestione dei processi per un dipartimento IT interno diventerebbe ingente.

Per riuscire ad ottenere un effettivo vantaggio competitivo dal proprio dipartimento IT sarà necessario disporre sia della miglior strumentazione che delle migliori infrastrutture.

A tutto ciò si dovrà anche affiancare del personale adatto sempre preparato e aggiornato sull’utilizzo della strumentazione IT.

Le spese di riparazione e manutenzione, il rischio di perdita di dati o l’usura delle apparecchiature sono altri fattori che non possono essere dimenticati.

Per questo è importante per un’azienda individuare un partner affidabile per l’outsourcing e procedere con un’analisi valutativa per stabilire in che misura delegare la gestione IT.

 

servizi it

 

I Principali Vantaggi dell’Outsourcing del Comparto IT

Come abbiamo già accennato in precedenza, i vantaggi di cui potrebbe godere un’azienda che decide di fare outsourcing del comparto IT vanno ben oltre la risoluzione rapida dei problemi.

Tra questi benefici, possiamo riconoscerne sei fondamentali:

  • Ridurre i costi fissi, dal momento che non ci si dovrà occupare di investimenti in infrastrutture e personale, avvalendosi delle capacità del partner aziendale;
  • Evitare il problema dei tempi morti e dei costi nascosti, pagando per un servizio e non per ogni sua componente;
  • Avere un’assistenza continuativa per qualsiasi esigenza o problematica;
  • Fare in modo che il personale sia sempre aggiornato e in linea con le certificazioni per particolari strumenti o tecnologie;
  • Crescere più rapidamente aggiornando il contratto con servizi aggiuntivi o nuove infrastrutture.
  • Ridurre i rischi, in quanto ci si affida ad un partner aziendale preparato e con dei prerequisiti per la disaster recovery necessari a impedire danni da malfunzionamenti o danni informatici.

 

imprese it

 

Perché Fare IT Outsourcing?

Uno dei motivi principali per cui molte aziende decidono di delegare i processi legati al proprio dipartimento IT è fare in modo di avere una continuità operativa.

Rallentare i processi e la produttività di un’azienda a causa di un problema legato all’infrastruttura IT non è accettabile.

Tutte le risorse devono essere concentrate sulla crescita e il consolidamento del proprio core business puntando ad avere successo sul mercato.

Qualunque processo che richieda una considerevole quantità di risorse o personale può e deve essere esternalizzato per liberare risorse interne necessarie ai processi primari del business principale.

Il processo evolutivo della tecnologia è così rapido che non permette di aggiornare in modo efficiente le competenze e l’esperienza necessarie per rimanere in possesso di un comparto IT all’avanguadia e funzionale, a meno che esso non sia il nostro core aziendale.

Per questo l’outsourcing delle risorse IT diventa fondamentale.

In questo contesto l’esternalizzazione entra in gioco come un salvavita. Questa pratica infatti è capace di far risparmiare fino al 30% dei costi.

L’outsourcing è un’opportunità di crescita per le aziende.

L’esternalizzazione riduce gli sprechi in settori interni e non strategici, per reindirizzare le risorse verso processi primari per il core business.

Per essere sempre competitivi è necessario affidarsi a un partner competente, affidabile, trasparente e con un’adeguata esperienza.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *